University of Malta
 

Call for Papers
UOM Main Page
 
 
 
Newspoint
Campus Map button

POLITICHE E PRATICHE PER L’EDUCAZIONE LINGUISTICA, 

IL MULTILINGUISMO E LA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE 


VI Congresso Internazionale della 

Società di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa (DILLE)

 

Call for Papers - English Version 


Uno dei compiti fondamentali dell’educazione linguistica è quello di valorizzare la diversità presente nei contesti di acquisizione e di apprendimento. Questo non è solamente perché ci si trova spesso dinanzi ad apprendenti di nazionalità diverse, ma anche per via delle varie ragioni per cui si apprendono le lingue oggi, sovente determinate da esigenze di integrazione sociale e di opportunità lavorative. Gli ultimi anni, specialmente in Europa, sono stati segnati dalla pubblicazione di molti documenti di politica linguistica, in cui si sottolinea l’importanza di avere competenze in più lingue, idealmente da una  giovane età. Nelle situazioni dove il multilinguismo è presente si dovrebbe trarre vantaggio dalle risorse a disposizione, sia per valorizzare le competenze linguistiche di tutti gli apprendenti sia per creare opportunità di comunicazione interculturale. Nel contempo le politiche linguistiche vanno valutate e rinnovate in continuazione, di modo che possano essere di rilievo per l’apprendimento, evitando che possano risultare alquanto distanti e, a volte, addirittura distolte dalle pratiche quotidiane. Il congresso intende sollecitare le riflessioni e le discussioni su tali tematiche, innanzitutto secondo le prospettive specificamente linguistico-educative maturate nell’ambito della DILLE, ma anche sollecitando chi opera sulla materia da altri punti di vista, comunque rilevanti anche per la didattica linguistica.

Il temario del congresso è il seguente: 

• Politiche linguistiche: riflessioni e critiche;

• La comunicazione interculturale in contesti sociali diversi;

• Migrazione e politica linguistica: mantenere le lingue d’origine, imparare altre lingue; 

• Il multilinguismo nel Mediterraneo e oltre;

• Il contatto linguistico in ambiti didattici;

• Politiche e pratiche didattiche;

• Innovazioni didattiche.


• Il Congresso comprenderà, oltre ad alcune relazioni su invito, comunicazioni e poster vagliati dal Comitato Scientifico:

• relazione (20 minuti per la presentazione e 10 minuti per la discussione);

• poster su ricerche in corso e iniziative (5 minuti per una breve introduzione in specifica seduta e poi possibilità di illustrare il contenuto).

Chi intende proporre una comunicazione dovrà inviare un abstract di lunghezza non superiore alle 2,000 battute (inclusi i riferimenti bibliografici, che devono essere solo quelli citati nel testo dell’abstract e comunque non più di dieci) entro il 31 ottobre 2018.  

Per informazioni e istruzioni aggiuntive, scrivere a Professor Sandro Caruana 

Le proposte saranno sottoposte al Comitato Scientifico in forma anonima e selezionate in base ai seguenti criteri:

• Pertinenza ai temi del congresso;

• Rilevanza e innovatività dei contenuti;

• Adeguatezza del riferimento teorico;

• Chiarezza metodologica (finalità, strumenti, procedure) e organizzazione della proposta (obiettivi ecc.).

Le lingue del congresso saranno italiano e inglese.

 

Riepilogo Scadenze:

• L’esito della selezione verrà comunicato entro il 15 gennaio 2019. (extended deadline)

• Conferma di partecipazione da parte da coloro che saranno selezionati: entro fine gennaio 2019.

 

Online Submission of Abstracts (Italian Form)

Online Submission of Abstracts (English Form) 

Calendar
Notices
 
 
Last Updated: 5 December 2018

Log In back to UoM Homepage